Camilla Nuzzoli (Milla)

Camilla Nuzzoli (Milla), Pensieri danzanti.jpg

Critica in semiotica estetica dell’Opera “Pensieri danzanti” di Camilla Nuzzoli (Milla)

 

Il movimento cromatico della Nuzzoli, in Arte Milla, apre i confini e le definizioni razionali all’emozione libera, che riconduce il soggetto all’oggetto, a superare la distanza e l’assenza, in una rinnovata e romantica sintesi unitaria al sentimento esteso, in chiasmo fra senziente e sentito. Così diverge il pensiero logico sequenziale in associazioni libere, oltre lo spazio e il tempo, in eco risonante fra corpo e paesaggio, alla sinestesia dei sensi, alla poesia di una primaria indistinzione.