Cesare Cassone

Critica in semiotica estetica dell’Opera “Summer 4” di Cesare Cassone

 

La ricerca d’essenzialità del Cassone si muove dall’uso di cromie primarie e dalla rievocazione materiale dei quattro elementi della natura, luoghi archetipici che issano la vela emozionale della stagione estiva.

È il respiro di luci e calori sulla pelle tanto pieno, quanto breve, al transito fuggevole, sotto le vette montane di una coscienza. Fra dono e perdita, è all’artista la concentrazione di un attimo, riflesso

e insieme verità prima, l’intensità commossa dei pollini d’estate.

© 2018 by Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea

created by Antonino Bumbica