Daniele Porchera

Critica in semiotica estetica dell’Opera “British Museum” di Daniele Porchera

 

La fuga prospettica della fotografia del Porchera intreccia le geometrie della copertura apicale della Queen Elizabeth Great court, a metafora della visione umana che segue le panoramiche sovrastrutturali della conoscenza culturale etnoantropologica. Di questa divisione frammentaria, segnica, seconda e riflessa, l’artista tenta una curvatura di kìnesis della verità, quale evento irriflesso mai completamente circoscrivibile, ma sempre in figura, spezzata, mancante, lanciata per una continuità che sottenda alla differenza.

© 2018 by Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea

created by Antonino Bumbica