Miriam Covielli Lucchini (Micolu)

Miriam Covielli Lucchini (Micolu), 2019.jpg

Critica in semiotica estetica dell’Opera “2019” di Miriam Covielli Lucchini (Micolu)

Nuova visione armonica di microcosmo e macrocosmo, l’opera della Covielli Lucchini in Arte Micolu è impronta identitaria unica, universale e collettiva, ove ogni frammento d’esistenza si reintegra in un luogo essente. Integrazione è letteralmente l’atto di fare l’intero con l’altro: rendersi vicendevolmente completi nell’essere di un grembo sociale. La realizzazione del singolo si trova sempre nell’oltre di sé, nel movimento verso l’alterità, poiché, abbraccio mancante, l’identità è alla differenza. L’etico sguardo dell’artista invita ad un senso di solidarietà, che è luogo di solidità, a rendere l’io vincolato all’altro in un mutuo riconoscimento e in un legame di riconoscenza.