Piera Bachiocco

Critica in semiotica estetica dell’Opera “Predatore” del Finalista in Arte Piera Bachiocco

 

La decorazione pittorica della Bachiocco, dal tocco concentrico all’evoluzione immaginativa, esprime la coappartenenza delle forme del vivere alla natura e all’elemento primario della terra. La terra è grembo fertile, madre archetipica che gesta, che aggrega della materia di sé le esplosioni della meraviglia diveniente delle espressioni di vita. In questa armonia di un unico essere non c’è predatore e non c’è preda all’artista; solo naturale dinamica di vita.

© 2018 by Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea

created by Antonino Bumbica