Renato Angelo Miola

Renato Angelo Miola, Divenire di orbite in salsa Leonardesca.JPG

Critica in semiotica estetica dell’Opera “Divenire di orbite in salsa Leonardesca” di Renato Angelo Miola

 

Le antropometrie cosmogoniche del Miola sono un’armonia matematica e musicale. Si elevano dalla base quadrata di rappresentazione simbolica della terra e del luogo materiale dell’umano, fino ad una rappresentazione della perpetuazione del movimento roteante e concentrico dei corpi celesti, ad omaggiare la concezione della conoscenza leonardiana dell’uomo speculum mundi. È la partecipazione alla proporzione universale e divina, che sposa il divenire all’essere.