Rossella Dellavalle

Significazione critica dell’opera “Il Corpo e l’Architettura” di Rossella Dellavalle

 

L’arte grafica di Dellavalle è celebrazione della sapienza corporea, cariatide della forma artistica.

L’artista ricorda che gli elementi fondamentali dell’architettura sono frutto della proiezione diretta della propriocezione e dell’esperienza del corpo. L’archetipica indistinzione della materia di uomo e di mondo, propria del contenimento materno grembale, è matrice dell’espressione. L’investimento psicofisico

e creativo dello spazio è ricerca del compiacimento di rispecchiamento e della sutura della distinzione di sé ed altro, per la riconquista, attraverso l’arte, del paradiso perduto dell’infinito di sé nella continuazione all’ambiente, nel modo dell’abitare, che è modo dell’abitarsi.

© 2018 by Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea

created by Antonino Bumbica