Serena Cacace

Critica in semiotica estetica dell’Opera “Lost Shade” di Serena Cacace

 

Il dinamismo pittorico della Cacace è energia trasgressiva e roteante, movimento orientato d’avviluppo della forma nel tropismo alla verità, che l’artista colloca nell’ombra. La condizione umana, lunare e seconda, condanna alla mimesi e alla lacerazione dal tutto unico grembale della coappartenenza dell’uomo alla natura. Eppure, lo stato onirico dell’inconscio nell’arte libera dalla coercizione della figura cosciente e apre la proiezione emotiva e psicoaffettiva di sé nello spazio, restituendo alla nostalgia della mancanza,

alla domanda costante dell’umano, la risposta ambientale di sintesi al contenimento primario.

© 2018 by Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea

created by Antonino Bumbica