Yajaira M. Pirela M.

Critica in semiotica estetica dell’Opera “L’origine nascosta” di Yajaira M. Pirela M.

 

Il tagliente spatolato della Pirela Macchietti è luce rifranta in un caleidoscopio di voli vibrazionali, è gettato diretto e immediato all’emozione, nella sonorità sinestesica dell’acuto respiro, gridato in impatto al mondo aereo, che infrange lo specchio della visione della verità e insieme ad essa, per anelito, rimanda, attraverso mille occhi e infinite prospettive, al mistero della nascita. Il colore informale dell’artista è linea di forza

e movimento, che mesce i neri della negazione ai bianchi dell’apporto, sollevando, dall’alcova della livida latenza dell’essere, l’alato librarsi dell’alba.

© 2018 by Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea

created by Antonino Bumbica